Logo Digital DomainDigital Domain
Algoritmi che scrivono come esseri umani
Digital Domain "il futuro ora!"

OpenAi con il suo ultimo algoritmo, è in grado di creare comunicazioni indistinguibili da umani e Bot.

Un risultato sbalorditivo, ma d’altra parte si tratta di un modello di linguaggio senza precedenti, capace di interpretare e scrivere in maniera chiara e corretta qualunque cosa.

Informazioni che potranno essere utilizzate in qualsiasi contesto grazie a un percorso di apprendimento che non necessita di supervisione umana.

Con l'utilizzo di questo tipo di tecnologie le ricadute potenziali sul sistema Paese potrebbero essere enormi perché trattandosi di un modello di linguaggio estremamente avanzato, la scelta di utilizzare una lingua piuttosto che un’altra accelererà lo sviluppo tecnologico di determinate comunità.

Uno degli algoritmi più avanzai in questo momento è GPT-3.

Dal punto di vista tecnico, GPT-3 fa parte di un gruppo di modelli di linguaggio noti come “transformer”, che si sono diffusi con il BERT di Google (Bidirectional Encoder Representations from Transformers).

Se i sistemi precedenti si limitavano a predire il linguaggio dell’utente proponendo soluzioni di autocompletamento, le nuove generazioni hanno capacità più che sufficienti per costruire frasi di senso compiuto e sostenere discussioni senza che nessuno sospetti di interagire con un Bot.

Secondo il test di Turing, chi legge un articolo di giornale scritto da Gpt-3, non è in grado di capire se il testo è prodotto da un uomo o una macchina.

Un risultato sbalorditivo, ma d’altra parte si tratta di un modello di linguaggio senza precedenti, capace di interpretare e scrivere in maniera chiara e corretta qualunque cosa.

Anche perché i numeri sono impressionanti, soprattutto se confrontati con quelli di Gpt-2, la versione precedente dell’algoritmo: il fratello maggiore conosceva “appena” 1,5 miliardi di parametri, il neo arrivato ne ha già immagazzinati 175 miliardi.

Presto nuove generazioni di Robot potranno interagire con gli umani in una forma del tutto naturale, svolgendo compiti inimmaginabili fino a poco tempo fa.

Per approfondimento

menu-circle